NEWS
La Marmilla un mare antico 20 milioni di anni - La notte dei musei 20 maggio 2017
Inserita il 12/05/2017 - 17:49:13

Mari profondi della Marmilla, un antico mare vecchio 20 milioni di anni, racconta una storia poco nota. Anche quest’anno il Museo Archeologico Genna Maria fa gli straordinari con l’apertura notturna in occasione della 13^ Notte Europea dei Musei, evento promosso dal Ministero dei Beni Culturali Italiano, su iniziativa del suo omonimo francese. Sabato 20 maggio, alle ore 21.30, il grazioso e ricco museo ospiterà il geologo Luigi Sanciu, che ha discusso la propria tesi di laurea grazie ai fossili rinvenuti e collezionati a Villanovaforru dal compianto Carlo Cabiddu, uno dei massimi ricercatori isolani. Villanovaforru non è solo archeologia, è anche geologia e le rocce che formano le colline di questa regione, in particolar modo intorno al paese di Villanovaforru, celano al loro interno le tracce di vita e… di morte, degli organismi che un tempo popolavano questi mari. I fossili conservati in queste rocce, sono la testimonianza di un mare molto diverso dall’ attuale Mediterraneo, sia per fauna che per clima. Un periodo dove i vulcani emersi e sommersi, la facevano da padrone e la nostra isola aveva ben altra fisionomia. Un’occasione unica per gli amanti della geologia e della natura in generale, per iniziare ad esplorare un mondo del quale si sa ancora poco.

Per l’occasione, il museo che rimarrà aperto dalle 21.30 alle 24.00, proporrà l’ingresso gratuito. All’evento, organizzato in collaborazione con la Cooperativa Turismo in Marmilla, interverranno il direttore  del Museo Mauro Perra, il sindaco Maurizio Onnis e l’assessore alla Cultura del Comune di Villanovaforru, Eliana Tatti.

Per informazioni tel. 070 9300050
mail: museo@comune.villanovforru.ca.it

     

Torna indietro